Outlet Occhiali Ray Ban

La sua filmografia si avvale di titoli come Bianca (1984) di Nanni Moretti e Domani accadrà (1988) di Daniele Luchetti dove divide il set con Margherita Buy, Agnese Nano e Angela Finocchiaro.Diretto da Salvatores e VirzìAlla fine degli anni Ottanta è scelto da Davide Ferrario come uno dei protagonisti de La fine della notte (1989), poi l’amico Ricky Tognazzi sceglierà la sua piece “Piccoli equivoci” per portarla sul grande schermo. Diretto da Gabriele Salvatores nella pellicola premio Oscar Mediterraneo (1991), storia di otto soldati del Regio Esercito Italiano mandati a presidiare un’isoletta greca sull’Egeo nel 1941, sarà poi il protagonista, assieme alla formosa Sabrina Ferilli, de La bella vita (1994) di Paolo Virzì.La regiaPasolini, un delitto italiano (1995) di Marco Tullio Giordana e Italiani (1996) di Maurizio Ponzi sono gli ultimi due film dove recita prima di passare alla sua prima regia cinematografica con Il guerriero Camillo (1999): storia di un trentenne che non parla e crede di arrivare dal Medioevo. E dopo Ettore Scola (Concorrenza sleale, 2001) e Carlo Lizzani (la fiction Maria José L’ultima Regina, 2001), torna dietro la macchina da presa con Commedia Sexy (2001) dirigendo l’amico Ricky Tognazzi, e Giuppy Izzo.La saga di Moccia, tv e ancora cinemaPadre della borghese Babi in Tre metri sopra il cielo (2004) di Luca Lucini e nel suo seguito, Ho voglia di te (2007) di Luis Prieto, lavorerà molto spesso in tv assieme a Rossella Izzo che lo dirigerà nelle miniserie: Ricomincio da me (2005) e Provaci ancora prof! nel 2008.

I due attori fanno amicizia e divideranno lo stesso appartamento. In piccoli ruoli, comincia a comparire spesso: Lucas (1986) è il suo debutto, a fianco di Winona Ryder, poi è il turno di Singles, I protagonisti, Cose molto cattive, Heat, Serendipity, Black Hawk Down.Dal 1995 al 1998 partecipa alla sitcom Ellen, dove interpreta Spence Kovak, cugino della protagonista interpretata da Ellen DeGeneres. La sua miniera d’oro è invece Entourage, serie televisiva di successo prodotta dalla HBO.

Daves; La legge del più forte, 1958, di G. Marshall. Oltre ai ruoli di duro, Ford dimostra di sapersi calare anche in contesti più leggeri o addirittura comici (Gazebo, 1960; Angeli con la pistola, 1961; Una fidanzata per papà, 1963). Vai alla recensioneIn una famiglia perfetta, borghese e senza problemi economici,con due figli adolescenti, arriva un terremoto. La coppia, formalmente,tranquilla di un medico affermato e di una chinesiterapista di mezza età, viene travolta e sconvolta dall’arrivo di un operaio,ex carcerato. Suzanne ( una sempre bravissima Kristin Scott Thomas) è la moglie di Samuel, medico affermato [.].

Lascia un commento